POSTURA ED EQUILIBRIO

Normalmente il peso dello zaino fa assumere al portatore una postura condizionata, caratterizzata da:

1. Busto flesso in avanti (dorso curvo);

2. Testa e collo protesi avanti;

3. Spalle addotte (gabbia toracica compressa);

4. Addome contratto.

Il FREE-BACK, magicamente, diventa uno straordinario supporto correttivo, ripristinando il corretto allineamento posturale. Corregge tutte le alterazioni posturali che, normalmente, si verificano con un comune zaino.

EVOLUZIONE

Il FREE-BACK sfruttando dei principi fisici e meccanici universali come la proporzione aurea del matematico Fibonacci assolve in maniera ottimale al compito per il quale è stato concepito e realizzato.

L'obbligo di "Zaino a spalla" è completamente rivoluzionato nel più funzionale concetto di "Zaino a bacino".

La sua particolare elasticità, dovuta alla sua forma ed all'elevata tecnologia dei materiali impiegati, fa si che le sollecitazioni verticali di carico vengono completamente annullate rendendo l'andatura corretta, fluida e confortevole.


IDEA INNOVATIVA

FREE-BACK, schiena libera, il nome ne suggerisce la funzione, è un oggetto innovativo il cui scopo è quello di eliminare totalmente il peso dello zaino da spalle e schiena.

Con il FREE-BACK trasportare, uno zaino anche con pesi elevati, non sarà più un problema ma una meravigliosa sensazione di libertà e leggerezza.

TGR Basilicata parla di FREE-BACK

LIBERI DI RESPIRARE

Le alterazioni posturali che si assumono con un comune zaino caricato sulle spalle limitano considerevolmente la ventilazione polmonare in termini di volume d'aria del respiro.
Il FREE-BACK, ripristinando l'equilibrio tonico-posturale corregge tutte le alterazioni.

E... d'incanto, potrai respirare liberamente a pieni polmoni, ottimizzando la performance.

UN TESTIMONE D'ECCEZIONE PER UN PRODOTTO ECCEZIONALE

In tantissimi anni di alpinismo, ci disse, non si era mai imbattuto in una cosa del genere per il trasporto dello zaino e mi disse che per quest'idea meritavo grande rispetto. Alzai a quel punto lo sguardo verso le bellissime dolomiti e le vidi aprirsi. Messner ha deciso poi di testare FreeBack durante il suo ultimo viaggio in Nepal tra fine maggio e inizi giugno ed è diventato testimonial del prodotto.

TESTIMONIAL REINHOLD MESSNER